venerdì 23 luglio 2010

Le tessere ACI diventano carte prepagate ricaricabili

Anche l'Automobile Club d'Italia, più conosciuto come ACI ha deciso di sfruttare l'ondata di successo ottenuta dalle carte prepagate ricaricabili.
Da oggi infatti, tutte le nuove tessere di associazione ACI diventano allo stesso tempo anche carte prepagate, senza alcun costo aggiuntivo e senza canone.

Per procedere con l'attivazione automatica basterà semplicemente effettuare la prima ricarica.
E per coloro che hanno una "vecchia" tessera Aci non ancora scaduta?

Non ci sono problemi, basterà recarsi presso il proprio punto ACI con il codice fiscale e un documento d'identità.

Sul retro della tessera ACI è presente l'IBAN con il quale potrete ricevere i bonifici e l'accredito dello stipendio.
Come tutte le carte prepagate ricaricabili può essere sfruttata per pagamenti sicuri online e come strumento di pagamento sul circuito Visa e PagoBancomat.

Le ricariche (per un importo massimo di giacenza sulla carta di 5.000€) potranno essere effettuate non solo presso i punti ACI, ma anche tramite gli sportelli Bancomat del circuito QuiMultibanca oppure in Home Banking.
Il costo della prima ricarica è di 4€, le successive ricariche ed i prelievi avranno un costo pari ad 1,50€

Per maggiori informazioni vi consigliamo di visitare il sito ufficiale ACI o di chiamare il numero verde 803.116

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...